Come preparare il terreno

Come si prepara un terreno dove si desidera insediare un tappeto erboso fiorito?

L’accurata preparazione del terreno è una delle condizioni essenziali per un buon insediamento del prato fiorito.
Non è possibile seminare il prato fiorito su una superficie già coperta da un tappeto erboso, da una prateria, etc… Il seme, per germinare, richiede il contatto diretto con il suolo oltre ad un leggero interramento.

Nella maggior parte dei casi, prima della semina, occorre eseguire preventivamente dei diserbi chimici in modo che il terreno sia ripulito da erbe infestanti.
E’ inoltre opportuno che il terreno sia ben lavorato ed affinato in modo da garantire l’ottimale insediamento delle nuove piantine.
La preparazione e la modellazione del letto di semina assomiglia in tutto e per tutto a quella che normalmente si esegue per la semina dei tappeti erbosi tradizionali.

Quando vi è la possibilità, la tecnica della “falsa semina” permette di limitare e contenere la germinazione di erbe infestanti.
Più di 2/3 delle erbe infestanti possono essere in questo modo eliminate e ciò significa eliminare fino a 500 piante/mq!
Si tratta quindi di affinare accuratamente il terreno dopo averlo fresato ed erpicato in modo da stimolare la germinazione dei semi presenti e far seguire una seconda erpicatura per distruggere completamente le infestanti nate.
L’applicazione di diserbanti totali può essere consigliata per eliminare alcune infestanti particolarmente resistenti.

Ecco un video (in inglese), su come preparare correttamente il terreno e seminare i miscugli di prato fiorito.